MCL0208-PET


Tipologia di studio: .
Patologia: .
Arruolamento: .
Adesione centro: .

Ruolo della 18F-FDG-PET nella stadiazione iniziale e suo ruolo prognostico valutati in pazienti arruolati nello studio clinico MCL0208 condotto dalla Fondazione Italiana Linfomi (FIL)   

I coordinatori dello studio sono: Michael Mian, Bolzano, Italy; Sergio Cortelazzo, Bergamo, Italy (Co-PI)  

Questo è uno studio retrospettivo, multicentrico, non-interventistico, di imaging (diagnostica per immagini) disegnato per i pazienti con diagnosi di MCL arruolati nello studio clinico internazionale, randomizzato di fase III MCL0208

Obiettivi Primari:

 – Definire meglio il ruolo della PET nella stadiazione dei pazienti dopo la diagnosi di linfoma mantellare (b-PET), nella valutazione della risposta dopo il trattamento di induzione (pre-ASCT; i-PET) e dopo l’ASCT o trapianto autologo di cellule staminali (eot-PET) e confrontare i risultati con quelli ottenuti con le modalità di stadiazione correnti. 

– Costruire un nuovo modello prognostico basato sulla sopravvivenza libera da progressione (PFS), includendo i parametri PET, il MIPI-b e i dati biologici (ad es. MRD, GEP e parametri mutazionali), che eventualmente aiuti nella pianificazione futura di studi clinici che possano migliorare l’outcome dei pazienti con linfoma mantellare (MCL).

 

Allo studio partecipano 35 centri in Italia

Ci si attende un campione di almeno 200 pazienti con tutte le 3 PET (b-PET, i-PET, eot-PET) eseguite e disponibili per l’analisi.

FIL_MCL0208-PET_protocollo_V.1_2020-03-19

FIL_MCL0208-PET_Sinossi ITA_v.1_2020-03-19

    Se conosci il nome dello studio riportalo qui sotto ed effettua una ricerca specifica:

    Filtra le categorie degli studi per visualizzare solo gli studi di tuo interesse: